Il C.F.S.

COS’E’ L’ENTE UNICO PER LA FORMAZIONE E LA SICUREZZA DELLA PROVINCIA DI ASTI (C.F.S. ASTI)?

E’ l’Ente a gestione Paritetica che le parti sociali hanno individuato per affrontare e risolvere insieme alle imprese, ai lavoratori ed agli operatori del settore i problemi legati alla formazione ed alla sicurezza nei cantieri temporanei e mobili.

Nato dal 1° ottobre 2015 dalla fusione del COMITATO PARITETICO TERRITORIALE PER LA PREVENZIONE INFORTUNI, L’IGIENE E L’AMBIENTE DI LAVORO EDILE DELLA PROVINCIA DI ASTI (C.P.T.) con l’ENTE SCUOLA PER L’INDUSTRIE EDILIZIA ED AFFINI DELLA PROVINCIA DI ASTI (SCUOLA EDILE).

E’ composto da rappresentanti della Sezione Costruttori Edili dell’Unione Industriale e da rappresentanti della FeNEAL-Uil, della Filca-CISL e della Fillea-CGIL.

QUALI SONO I SUOI COMPITI:

– Lo studio dei problemi inerenti la prevenzione degli infortuni ed il miglioramento degli ambienti di lavoro
– La diffusione di materiale di propaganda e di sensibilizzazione antinfortunistica.
– Organizzazione e la gestione dei corsi sulla sicurezza
– Fornisce consulenza alle imprese ed ai lavoratori del settore effettuando visite dirette in cantiere.
– Gestione dell’attività formativa

L’attività di consulenza alle imprese ed ai lavoratori viene garantita:

– Presso la sede del C.F.S.
– Direttamente in cantiere
– Presso la sede dell’azienda

L’organizzazione delle attività del tecnico in cantiere viene effettuata tenendo conto:

– delle segnalazioni effettuate dalle organizzazioni e dai Rappresentanti Sindacali, dai lavoratori e dalle imprese.
– della programmazione dell’attività promossa dal Comitato di Presidenza.